lunedì 28 settembre 2009

Menu e piatti


Da oggi parte ufficilamente il cuoco a domicilio.
Io non faccio un vero e prorpio catering , il mio vuol essere un servizio per quelle persone che vogliono fare piccole feste o cene d'occasione nelle loro case, sia con le attrezzature e le apparecchiature di proprietà o fornite da me.
Il mio vorrebbe essere un servizio per quelle persone che al momento vogliono fare una bella figura con un ospite o con degli amici .
Comunque sono in grado anche all'occorenza , ma raramente di mettere a disposizione del richiedente una vera e propria organizzazione di catering, con attrezzature e apparecchiature complete per circa 150 persone.
Di seguito metterò dei menu per potervi fare una piccola idea di cosa posso offrire.
Disposto anche a viaggiare anche per piu giorni dove ci sia disponibiltà di alloggio.


Ecco l'esempio di alcuni piatti che si possono preparare.

Antipasti.

Cartoccio di pesce in carta forno con pomodorini pachino e erbe aromatiche. Baccala mantecato su flan di riso venere.
Carpaccio di seppie con lardo d colonnata
Involtini di spada con gorgonzola su carpaccio di champignon
. Lonzino di maiale affumicato profumato ai fiori di lavanda Torta di sfoglia con formaggio al tartufo e speck.


Primi piatti

Risotto gamberi e vaniglia.
Risotto astice e champagne
Ravioli aperti con Carbonara di seppie
Tordelli di patate e scampi con salsa di branzino e limone.
Nido di tagliatelle con carciofi, speck e formaggio pecorino.
Risotto al barolo e salsiccia.
Gnocchi di patate al proscitto crudo e mele.
Crespelle varie.


Secondi Piatti

Branzino su lardo e passata di Zucca.
Salmone alla menta.
Filetto di orata con crema al cocco.
Nodini di vitello Con dadolata di patatine e carciofi trifolati.
Roast Beef di manzo al barbera con mignon di verdure stufate.
stinco di maiale ai semi di finocchio.

Dessert vari dai semifreddi alle crostate di frutta.


Questi sonoi solo un piccolissimo esempio di cosa possiamo realizzare nelle vostre case. Il servizio verrà assicurato da camerieri/e professionisti e ogni piatto verrà accompagnato con vini adeguati e di pregio.

Sono disonibile anche ad organizzare corsi di cucina a domicilio per insegnarvi come sfruttare al massimo i piccoli spazi e le poche attrezzature di cui è fornita una cucina casalinga.

Spero di esere stato esaudiente .
In caso avreste bisogno dei miei servizi potete contattarmi al numero 3385469143 oppure all'indirizzo mail
lancillotto666@gmail.com

lunedì 9 marzo 2009

Alcuni dei miei lavori

video
Sono anche disponibile a organizzare corsi di cucina direttamente a domicilio spiegando ricette semplici da realizzare nelle cucine e con le attrezzature casalinghe.
Contattatemi al num 3385469143

domenica 22 febbraio 2009

Il vitello in crosta...

IO lo faccio cosi:
x 4 persone
Ingredienti :

Carrè di vitella disossato g 500Controlla ortografia

250 g di fegatini di pollo.
oppure 250 gr di funghi e 1 tartufo nero o bianco . (si può sostituire con un vasetto di crema di funghi tartufata costa molto meno.)
20 g di capperi
1 mazzetto di prezzemolo.
1 tubetto di pasta di acciughe.
100 g di burro
5 fettine di prosciutto cotto.
250 g di pasta sfoglia
1 Bicchiere di vino bianco

Procedimento
Versione con i fegatini di pollo
Rosolare il carrè per circa 10 minuti facendolo dorare da tutte le parti.

Preparare il patè di fegatini facendoli rosolare con 100 g di burro ,i capperi ,mezzo tubetto di pasta di acciughe e il prezzemolo sfogliato e lavato.
Bagnarli con 1 bicchiere di vino bianco
Fare finir di cuocere e passare il tutto al frullatore .

Spalmare il carrè con il patè e fasciare con il prosciutto cotto.

Avvolgere il tutto con la pasta sfoglia avendo cura che aderisca perfettamente alla carne .
Mettere in una teglia ricoperta con la carta forno spennellare con un rosso d'uovo e infornare a 170 gr per 40 min.

Per la versione al tartufo sostituire i fegatelli con la salsa tartufata .

Per fare la salsa in casa
Far rosolare i funghi con olio 1 spicchio di aglio e 1 foglia di alloro .
Bagnare con vino bianco.
portare a cottura i funghi poi tritarli finemente e spalmarli sulla carne.
Mettere il tartufo a lamelle e procedere come il precedente.


lunedì 16 febbraio 2009

Crema x celiaci

Eccomi qua per esaudire un altra richiesta
Un' amica mi ha chiesto se esiste una crema per persone allergiche alle farine di grano o per celiaci.
Allora ho deciso di pubblicarne una molto buona Mi è stata insegnata da uno chef allievio di Marchesi

Crema pasticcera superiore

Ingredienti

1 LT di latte
10 rossi d'uovo
300 gr di zucchero
50 gr di maizena
40 gr di farina di riso.
1 Stecca di vaniglia

Procedimento

Mettere a bollire il latte con 200 gr di zucchero e la stecca della vaniglia incisa per il lungo , nel frattempo in una bacinella sbattere le uova con il restante zucchero e poi incorporare la maizena e la farina di riso.
Stemperare il composto con il latte bollente aggiungendolo poco per volta. Rimettere nella pentola e far bollire per 2 minuti sempre girando.
Stendere in un contenitore e far raffreddare.
Questa crema risulta più lucida della pasticcera normale ed è più digeribile. Si può usare in tutte le lavorazioni che prevedono la crema pasticcera.

Meringata al cioccolato con crema superiore.

Ingredienti
300 gr di albumi
600gr di zucchero a velo
70gr di cacao amaro


Montare gli albumi aggiungendo poco per volta lo zucchero a velo setacciato .
Appena gli albumi saranno montati e ben fermi aggiungere il cacao amaro setacciato girando lentamente la meringa dal basso verso l'alto.

Stendere in due teglie con diametro di 28 cm ricoperte di carta forno.
infornare a 120 gr x 1 ora e trenta.
Lasciare raffreddare.
Stendere la crema su di uno dei dischi coprendolo completamente poi ricoprire con l'altro disco e a piacere glassare il tutto con cioccolato fondente fatto sciogliere a bagno maria.
.